Teranga è rispetto, 

ospitalità, 

casa. 

DAL 2015 ABBIAMO IN GESTIONE 

DAL 2019 ABBIAMO IN GESTIONE 

CENTRI DI ACCOGLIENZA 

CENTRI DI ACCOGLIENZA 

14 

OSPITI NELLE STRUTTURE

65

OSPITI NELLE STRUTTURE

185

COMUNI DI COMPETENZA

COMUNI DI COMPETENZA

in collaborazione con

I NOSTRI PROGETTI

CAS TERANGA

CAS TERANGA

RIOLO TERME

Riolo Terme (RA)

Ci servono 

mani che sognano!

CAS TERANGA

VIA MALPIGHI

Faenza (RA)

CAS TERANGA

CASA DUNYA

RAVENNA

Hai qualche proposta

per i nostri progetti?

Desideri ricevere

maggiori informazioni?

CAS TERANGA

VILLANOVA

RAVENNA

CAS TERANGA

GODO

Russi (RA)

CAS TERANGA

FOSSO GHIAIA

RAVENNA

TUTTI I PROGETTI

TERANGA

è una parola Senegalese

in lingua Wolof. Cosa significa? 

Accoglienza, attenzione, rispetto, gentilezza, allegria…

il piacere di ricevere un ospite nella propria casa. 

I VALORI

Teranga

Questa parola rappresenta i nostri valori: offrire alle persone che arrivano l’ospitalità e l’accoglienza adeguata, e quindi la possibilità di svilupparsi al meglio all’interno del territorio che li ospita in un determinato momento della loro vita. 

FOCUS

Gli obbiettivi 

Nelle nostre attività porre al centro la persona è il principio fondante, per costruire al meglio il percorso di autonomia e integrazione del nostro ospite.

Consideriamo il bagaglio culturale e di competenza del paese di origine e progettiamo insieme un percorso ad hoc di inserimento nella comunità in cui risiede.

Promuoviamo interculturalità, la non-discriminazione e la valorizzazione delle differenze.

Costruiamo intorno a questi saldi principi le nostre attività per poter creare comunicazione fra differenti culture che non s’incontrano facilmente e hanno difficoltà di comunicazione.

La missione principale di una cooperativa di tipo A è quella dello scopo mutualistico e ha quindi l’obiettivo di creare opportunità lavorative per i soci e non.

Dialogo e comunicazione trasparente ed efficace sono essenziali per poter creare un ponte tra le culture.

La nostra società sta diventando sempre più multiculturale.

Tutti noi dobbiamo essere pronti ad affrontare con strumenti giusti ed equi questa transizione.

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Pouye Babacar

Socio Fondatore

Consigliere

Ex presidente

Sono laureato in economia aziendale (Senegal) e ho conseguito in Italia il diploma di ragioniere e perito commerciale in Italia. Di professione sono un tecnico di logistica e di trasporto. Sono impegnato nel sociale, dove il tema dell’inclusione degli immigrati è quello che seguo di più. Fra il 2008 e il 2012 ho avuto l’incarico come presidente della Rappresentanza dei Cittadini Extra UE nel comune di Ravenna. Nello stesso periodo ero anche consigliere comunale aggiunto. Sono il presidente dell’associazione Global Solidarietà di Ravenna, un Aps che si occupa di accoglienza e integrazione nella provincia di Ravenna. Dal 2015 sono socio fondatore della cooperativa sociale Teranga. Sono un consigliere e il primo presidente uscente. Sono innamorato dell’atletica leggera.

 Giorgia Cavallaro

Socio Fondatore

Rappresentante d’impresa

Consigliere

Mi sono approcciata al mondo dell’interculturalità dai tempi del Liceo quando ho vinto una borsa di studio dell’associazione Intercultura per un programma annuale scolastico nel 2004-2005, da quel momento la passione e la curiosità di conoscere culture e mondi diversi mi accompagna. Ho conseguito nel 2014 presso l’Université Paris 7 Diderot di Parigi una Laura magistrale in Sociologia delle migrazioni e relazioni inter-etniche e dopo diverse esperienze di lavoro e studio nell’ambio del sociale, in particolare disagio adulti, senza tetto e migranti vulnerabili sono rientrata in Italia. Il 2014 era il periodo di massima emergenza migratoria, inizialmente, come volontaria, ho insegnato italiano presso l’associazione Global Solidarietà; per poi arrivare a fondare con alcuni colleghi la Cooperativa Teranga e strutturare il nostro contributo nella gestione del fenomeno migratorio contemporaneo nel territorio ravennate.

Diagne Mamadou 

Socio Fondatore

Rappresentante d’impresa

Consigliere

Sono arrivato dal Senegal nel mese di Agosto 1998, proprio il giorno di Ferragosto. Subito mi sono dedicato all’apprendimento della lingua italiana; non potendo farmi riconoscere i titoli di studio ottenuti in Senegal, ho rifatto tutto il ciclo superiore partendo dalla Terza media. Ho fatto vari lavori mentre studiavo, bracciante agricolo, mungitore, magazziniere … e nel 2008 ho cominciato a collaborare con la casa delle culture come mediatore culturale e lavoravo nelle scuole con i bambini e nelle strutture sanitarie con gli adulti. Questo fino alla creazione della Cooperativa Teranga nella quale ho cominciato a lavorare come operatore socio assistenziale. All’inizio è stato molto difficile ma quando si ama il proprio lavoro tutto è possibile. Mi ispiro a Obama quindi YES TERANGA CAN.

segui Teranga su

STAKEHOLDERS 

Assemblea Soci

L’assemblea dei soci è l’organo supremo della Cooperativa che approva il bilancio e decide in caso di controversie. Il Consiglio di amministrazione si occupa delle decisioni che riguardano direttamente il lavoro, tranne in alcuni casi in cui il Presidente ha mandato di questo stesso C.D.A. Nell’anno 2016 non sono state convocate assemblee dei soci. I consiglieri che sono anche soci lavoratori operano soprattutto sul campo e hanno posti di responsabilità nelle varie aree che determinano il nostro campo lavorativo, per esempio area legale, area amministrativa etc.

Lavoratori

1) Tipologie contrattuali: 

tutti i lavoratori hanno contratti da dipendenti secondo il CCNL

 

2) Tipologie lavoratori: 

  • 4 soci lavoratori 
  • 9 lavoratori non soci
  • 4 lavoratori con contratto di somministrazione

 

3) Suddivisione aree di competenza   

  1. Direzione
  2. Area Amministrativo-Contabile  
  3. Area Operativa   
  4. Area Legale
  5. Area Integrazione e assistenza sociale

 

5) Percorsi formativi:

Per garantire la qualità e l’efficienza del percorso di integrazione degli ospiti è fondamentale investire sulla formazione e l’aggiornamento del personale della nostra cooperativa. Qui un elenco dei principali cicli di formazioni a cui ha partecipato il nostro personale:

  • corso di sicurezza sul lavoro
  • corso di lingue: urdu, wolof, inglese
  • corso di contabilità di base
  • corso di etnopsichiatria
  • corso di operatore dell’accoglienza
  • corso di informatica
  • corso di direttore della struttura
  • corso di mediazione culturale
  • corso di progettazione
  • incontri formativi sulla presa in carico sanitaria.

Enti Pubblici 

Prefettura di Ravenna

CONVENZIONE SERVIZIO DI ACCOGLIENZA DI CITTADINI STRANIERI PROTEZIONE INTERNAZIONALE E GESTIONE SERVIZIO CONNESSI

Sottoscritto il 01/07/2019 per 150 posti e integrata con manifestazione di interesse di ulteriori 50 posti

Prefettura di Ravenna

CONVENZIONE SERVIZIO DI ACCOGLIENZA DI CITTADINI STRANIERI PROTEZIONE INTERNAZIONALE E GESTIONE SERVIZIO CONNESSI

Sottoscritto il 01/10/2017 fino al 30/06/2019 per 100 posti

Unione della Romagna Faentina tramite ASP

CONVENZIONE SERVIZIO DI ACCOGLIENZA DI CITTADINI STRANIERI PROTEZIONE INTERNAZIONALE E GESTIONE SERVIZIO CONNESSI

Sottoscritto il 03/05/2016 per 8 posti e integrata con ulteriori 8 posti il 03/11/2016 fino al 30/06/2019

Altri enti del territorio e comunità locale 

Ravenna

Associazione Global Solidarietà: nel 2016 la Cooperativa Teranga ha collaborato molto con l’Associazione Global Solidarietà, gestendo per la stessa i corsi di italiano nei CAS che ha in gestione e occupandosi della mediazione culturale. L’Associazione Global Solidarietà si è rivolta spesso alla Cooperativa per consulenza in merito alle pratiche di protezione internazionale e anche di permessi di soggiorno, titolo di viaggio ed altri.     

Cittattiva-Villaggio Globale: dal mese di Aprile 2016 abbiamo collaborato e utilizzato uno spazio del Comune di Ravenna ideato per lo sviluppo della partecipazione cittadina; utilizzo dello spazio per attività con i nostri utenti; collaborazione ad eventi cittadini (Carnevale); incontri con altre associazioni, come FIAB (Federazione Italiani Amici della Bicicletta) nell’intento di creare attività d’integrazione fra i nostri ospiti di nazionalità straniera e il mondo della cittadinanza attiva nel ravennate.

  

Riolo Terme – Faenza

collaborazioni con la Pro Loco di Riolo Terme, Associazione CSI e Associazione Gemellaggi per l’inserimento degli ospiti delle strutture di accoglienza in attività di volontariato e inclusione sociale nella comunità riolese; collaborazione con l’Associazione Inter-coltura, Mani Tese, Teatro due Mondi, Sagra del buongustaio di Reda, Festa della birra di Granarolo Faentino per l’inserimento degli ospiti delle strutture di accoglienza in attività di volontariato e inclusione sociale; collaborazioni con il centro antiviolenza SOS Donna Faenza, la Polizia Municipale, il consultorio e il centro famiglie per attività di formazione e informativa dedicata agli ospiti della zona.